Il metodo a 4 fasi di Omura

Prima di parlarti del nostro metodo vorremmo che tu provassi a rispondere a queste quattro domande:

  • Hai chiari gli obiettivi che vuoi ottenere e i risultati che stai raggiungendo?

  • La tua azienda è strutturata in maniera tale da permetterti il raggiungimento di tali obiettivi?

  • Il tuo personale è motivato e messo nelle condizioni di comprendere sempre cosa sta facendo e perché?
  • Hai sempre sotto controllo la tua azienda con informazioni puntuali?

Se hai trovato qualche difficoltà nel rispondere, rifletti un attimo!

È un po’ come se ti mettessi in auto, avendo un’idea vaga di dove vuoi arrivare e senza esserti preparato agli ostacoli che ti
possono impedire di raggiungere la meta:

una strada interrotta che non sai come aggirare o una spia che non conosci che si accende all’improvviso o una condizione
meteorologica sfavorevole. O anche la tua stessa stanchezza alla guida.

Se non sai come affrontare questi imprevisti difficilmente arriverai a destinazione, e sicuramente non in orario.

Diventa invece tutto più semplice quando tu sai:
  • Dove vuoi andare e perché
  • Quali sono le poche semplici operazioni per mettere in moto l’automobile e sai cosa vogliono dirti le informazioni che compaiono sul cruscotto

  • Che la macchina ha il serbatoio pieno e il motore in ordine

  • Di essere nelle condizioni fisiche per guidare l’automobile

Sei più sicuro e sai affrontare gli imprevisti. Sai come arrivare al successo senza difficoltà.

| Padronanza del percorso |
| Conoscenza dei dati |
| Consapevolezza della tecnologia |
| Conoscenza delle risorse umane |

sono le dimensioni cognitive che ci troviamo inconsciamente ad utilizzare ogni giorno anche per scelte che consideriamo ormai
automatiche (come guidare).

Il metodo Omura prende in considerazione queste 4 dimensioni cognitive e le applica all’organizzazione aziendale rendendola un organismo vitale, che sa decidere e agire consapevolmente per superare gli ostacoli e raggiungere il successo.

1. Business
Process

Modellazione dei processi:

fattore perfomante

Devo conoscere gli obiettivi generali e, soprattutto, la finalità complessiva della mia organizzazione (dove e perché voglio andare), cioè devo conoscere il mio modello di business ed essere in grado di modellare i singoli processi che mi consentono di raggiungere un profitto.

2. Information
Technologies

Tecnologie:

fattore abilitante

Devo comprendere tenuta, robustezza, scalabilità, interoperabilità delle tecnologie che sto utilizzando nella mia organizzazione (cioè devo sapere fin dove può arrivare la mia macchina), il che equivale a dire che devo essere certo che le IT – Information Technologies che sto usando sono realmente un fattore abilitante per chi le usa e non un ostacolo al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Nell’attuale transizione al digitale, senza questa comprensione non è possibile né innovare né competere e neppure restare sul mercato nel medio-lungo periodo.

3. Human
Resources

Risorse umane:

fattore trainante

Devo sapere se le risorse umane che ho a disposizione sono una soluzione o un problema per il raggiungimento degli obiettivi aziendali (chi è al volante è capace di starci?). Se hai qualche dubbio, devi essere in grado di individuare i punti di forza e di debolezza del personale che lavora in azienda, attivare i necessari controlli, svolgere le necessarie attività di formazione mirando soprattutto al loro coinvolgimento negli obiettivi aziendali.

4. Business
Intelligence

Dati e informazioni:

fattore cognitivo

Devo avere sotto controllo i dati e ogni informazione necessaria al funzionamento della mia organizzazione (cosa mi sta dicendo la mia macchina con quella spia rossa accesa), cioè devo essere in grado di individuare e dominare i flussi di informazioni, conservarli e condividere quelli utili all’interno dell’organizzazione, utilizzarli per svolgere un’analisi attuale e predittiva dello stato di salute della macchina organizzativa.

Arrivare o meno a destinazione dipende da ciascuno di questi quattro aspetti.

Cosa aspetti a prenderne il controllo?